Il Bologna calcio femminile continua la sua serie positiva di vittorie, battuta anche la Jesina.

Magnusson e Mastel le due marcatrici

Ancora una vittoria per il Bologna calcio femminile, che ha al suo attivo un percorso di sole vittorie, nessun pareggio ma soprattutto nessuna sconfitta. Oggi, infatti, la squadra ha siglato la nona vittoria consecutiva, più le due di Coppa Italia, sul campo amico di Granarolo, realizzando 2-1 contro la  Jesina.
La gara non era facile perché la squadra marchigiana è una formazione coriacea in grado di potere giocare contro qualsiasi avversaria, e anche perché vincere ogni match crea molte aspettative per il futuro. Ma nonostante ciò il Bologna riesce a fare suoi altri tre punti importanti e continua a capitanare il Girone C della Serie C femminile, con un vantaggio di cinque punti sull’Arezzo.

La partita inizia bene per il Bologna che riesce ad imporre come sempre il proprio gioco.

Al 10°, in seguito ad un calcio d’angolo, la palla arriva sul secondo palo ad Alice Magnusson, che praticamente dal limite del lato corto dell’area piccola manda un pallonetto sul portiere avversario ed insacca sul palo opposto, realizzando un bel gol che porta in vantaggio il Bologna.

Sei minuti dopo le ospiti tentano il pareggio con una bella azione di Fontana  per Oleucci, senza però riuscire a riequilibrare l’incontro. In seguito, al 17°, Sara Zanetti da inizio ad una bella azione, parte dalla destra, si accentra, e serve quindiAlessia Minelli. Questa, a sua volta serve Gaia Mastel che, da sola davanti al portiere ospite, lo salta, e mette in rete il 2-0.

La Jesina non si demoralizza troppo e continua il suo gioco ordinato. Il Bologna spreca alcune occasioni, prima con Marcanti, poi due volte con Mastel.

Il primo tempo termina sul 2-0.

L’esultanza dopo il secondo goal foto di Schicchi per il Bologna calcio femminile

Dopo l’intervallo, le ospiti cercano di recuperare lo svantaggio mostrando una maggiore aggressività mentre le rossoblù sembrano limitarsi a gestire il vantaggio ottenuto nei primi quarantacinque minuti.

La Jesina con Battistoni mette di poco a lato una punizione, poi su un lancio lungo, Rossetti calcia il pallone sul palo alla sinistra di Bassi, realizzando 2-1.

Nella seconda parte del secondo tempo il Bologna stringe i denti, e riesce a non subire la rete del pareggio.

In chiave offensiva da notare il tentativo di Minelli che, dopo una bella discesa in fascia, non riesce a calciare bene in porta. 

La vittoria arriva con 2-1 e comporta altri tre punti fondamentali per la classifica. 

Il tabellino:

Bologna F.C. 1909: Bassi, Zanetti, Giuliano, Sciarrone, Becchimanzi (68’ Simone), Racioppo (55’ Cartarasa), Marcanti, Rambaldi (76’ Arcamone), Magnusson, Mastel, Minelli (87’ Shili). A disp.: Di Vincenzo, Mingardi, Perugini, Filippini, Patelli. All.: Galasso

Jesina: Generali, Coscia, Picchio, Gambini (73’ Mosca), Crocioni (72’ Stimilli) , Rosetti (84’ Cingolani), Battistoni, Modesti (65’ Zambonelli), Ventura, Fontana, Oleucci (65’ Iacchini). A disp.: Cantori, Alessandrini, Catena, Prosperi. All.: Iencinella

Reti: 10’ Magnusson, 17’ Mastel (B), 79’ Rossetti (J)

Ammonite: Modesti (J), Becchimanzi, Bassi, Arcamone (B)

Danilo Billi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...